Seleziona una pagina

BLOG

INFERTILITA’ MASCHILE: Lo spermiogramma

L’esame del liquido seminale o spermiogramma, costituisce una valutazione fondamentale ai fini della fertilità. Nel follow-up della coppia infertile è spesso un elemento che indirizza la diagnosi e guida la terapia. Ne deriva che è di fondamentale importanza che sia una valutazione di massima attendibilità.

Occorre inanzitutto che il laboratorio cui si fa richiesta di analisi, applichi le direttive piu’ recenti raccomandate dall’Organizzazione Mondiale della Sanità nella valutazione del campione seminale.  
E’ altresi’ determinante che il Paziente si attenga scrupolosamente alle seguenti
istruzioni di raccolta:
  • Il periodo di astinenza da attività sessuale deve essere compreso tra 2 e 5 giorni
  • La raccolta deve avvenire mediante masturbazione e deve essere effettuata presso i locali del laboratorio e la consegna deve essere immediata. 
  • Alla consegna in laboratorio, segnalare se c’è stata perdita di parte del campione durante la raccolta  e/o se il periodo di astinenza sessuale non è stato corretto; segnalare inoltre se ci sono stati negli ultimi tre mesi periodi di malattia, episodi febbrili, assunzione di farmaci  Un buon laboratorio dovrebbe disporre di un modulo che il Paziente compila alla consegna del campione.
  •  Per effettuare spermiogramma e spermiocoltura, occorre necessariamente utilizzare due campioni seminali raccolti in giorni diversi.
A causa della normale variabilità dei dati seminali, per una prima valutazione, è buona norma effettuare possibilmente almeno due spermiogrammi nello spazio di due-tre settimane Si ricorda che al di sotto dei 18 anni di età lo spermiogramma non ha alcun valore biologico e clinico e pertanto non deve essere eseguito.
I parametri seminali rappresentano una semplice descrizione del campione: il giudizio sul potenziale di fertilità deve sempre essere affidato allo Specialista che ha eseguito la valutazione clinica globale del Paziente. 

7 + 9 =

L'Autore, nel rispetto assoluto dell'attuale normativa sulla "privacy" (legge 675/96 e successivo D. Lgs. 196/03), si impegna a non diffondere in alcun modo gli indirizzi e-mail dei lettori corrispondenti. La generica corrispondenza email del sito riguardante la richiesta di informazioni ha accesso protetto ed è esclusivamente e personalmente gestita dal dott Giorgi: i contenuti, anche se anonimi, non sono mai archiviati nè pubblicati in alcun modo.
• Privacy Policy •

informazioni generali

studi

Paolo Michele Giorgi, specialista in Andrologia ed Endocrinologia (iscriz. all'Ordine dei Medici della Provincia di Lucca n°1744 del 11.6.'86, codice Regione Toscana n° 754960)